VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE
Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
Gli Speciali DI CIBò. SO GOOD!

Da non perdere a Gaggio Montano

Sentieri di montagna, ciclovie, caseifici e birre artigianali... Gaggio Montano è questo e altro! Ecco i nostri 5 preferiti ad alta quota.

Se sei nei paraggi del caratteristico borgo di Gaggio Montano, molte sono le attività con le quali puoi intrattenerti, ma, tra le nostre preferite, ti segnaliamo queste TOP 5 assolutamente da non perdere a Gaggio Montano!

 

1. Sulle tracce della memoria storica

Non si può passare da Gaggio Montano senza visitare l’imponente Faro collocato sul Sasso di Rocca. Da questo punto, gli amanti del trekking potranno risalire a piedi fino al Monte Belvedere e scegliere il sentiero che conduce alla frazione di Ronchidoso, ripercorrendo uno dei tratti più significativi della Linea Gotica.

 

2. Un itinerario lungo 2600 km…

Per gli amanti della mountain bike, invece, percorrere un tratto della Ciclovia Appenninica sarà magico. Il lunghissimo itinerario che si snoda dalla Liguria fino alla Sicilia passa infatti dal piccolo borgo di montagna. Il tratto da percorrere, con partenza da Gaggio, tocca i comuni di Lizzano in Belvedere, Porretta Terme, Ponte della Venturina, Baigno e arriva fino in Toscana, a Barberino del Mugello.

 

3. Gaggio a tutta birra!

Gli estimatori della birra artigianale di qualità, troveranno certamente il loro paradiso a Il Gaggiolino, dove è possibile (su prenotazione) una visita del birrificio con degustazione guidata. Alle birre, prodotte da acqua pura di sorgente, vengono accompagnati alcuni prodotti locali artigianali ed altri di stessa produzione del birrificio.

 

4. Arte casearia, il top di Gaggio

Una sosta a Gaggio Montano senza una tappa al caseificio sociale Fior di Latte non può dirsi davvero completa. Questo caseificio vanta riconoscimenti in una delle più importanti competizioni del settore, il World Cheese Awords. Nel 2019 si è infatti aggiudicato 2 medaglie d’oro con il Parmigiano Reggiano 24-29 mesi e con l’affinatura di oltre 40 mesi, più altri riconoscimenti con altre tipologie di formaggio.

 

5. Storia da gustare…

Chiudiamo la nostra classifica delle cose da non perdere a Gaggio Montano con una sosta che farà felici sia gli amanti della storia, sia coloro che vanno pazzi per la buona cucina della tradizione. Parliamo della frazione di Rocca Pitigliana, raggiungibile anche in bicicletta da Gaggio Montano. Qui, oltre ad ammirare la suggestiva chiesa di San Michele Arcangelo, incastonata nel rilievo roccioso, si può visitare l’antico Mulino della Rocca prima di concedersi un’ottima cena all’Osteria della Rocca, con i piatti classici dell’Appennino Bolognese.