VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE
Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
DAL MARE ALLA TAVOLA

Ravioli di branzino al basilico con pomodori e limoni canditi

In questo piatto c'è tutta la passione per il mare e l'amore per la sua terra. Lo chef Mario Perone torna con una ricetta davvero particolare

ravioli di branzino

Lo chef Mario Perone ci stupisce con una nuova ricetta. Protagonista di questo primo piatto è il branzino, pesce particolarmente apprezzato per le sue carni sode e la scarsità di lische.

A dare una sferzata di freschezza, il basilico e le note acidule e stuzzicanti del limone e del pomodoro. Ecco come nascono i ravioli di branzino di Mario Perone.

 

Ingredienti per la sfoglia

200 gr di farina

2 uova grandi

Per il ripieno

400 gr di polpa di branzino finemente tritata

10 foglie di basilico

Olio EVO

Sale & pepe

Per i pomodori canditi

12 pomodori San Marzano

Timo fresco

Aglio tagliato a fettine

Zucchero a velo

Sale

Per i limoni canditi

2 limoni non trattati (verrà utilizzata la buccia tagliata a julienne)

100 gr di acqua

100 gr di zucchero

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparare il branzino. Scaldare l’olio a fiamma bassa facendo attenzione a non farlo bruciare, aggiungere il basilico e lasciare in infusione fino a raffreddamento. Condire il branzino con l’olio aromatizzato, sale e il pepe. Lasciar raffreddare.

Per la sfoglia, disporre la farina a fontana, fare un buco al centro ed incorporare le uova. Lavorare energicamente fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Con l’aiuto di una sfogliatrice stendere la pasta in una sfoglia sottile e tagliare in 56 dischi dal diametro di 5 cm. Farcire la metà dei dischi con il ripieno di branzino, posizionare sopra ogni singolo disco l’altra metà di sfoglie. Sigillare bene i lati dei ravioli.

Privare i pomodori della buccia e dei semi e tagliare a metà. Sistemare la polpa su di una teglia con la carta da forno e condire con il sale, il timo, l’aglio e una spolverata di zucchero a velo. Candire in forno ad una temperatura di 100° per c.a. 40 minuti senza umidità.

Pelare i limoni, portare ad ebollizione l’acqua e lo zucchero, aggiungere la buccia e fare raffreddare. Levare la buccia dal liquido e riportare in ebollizione. Ripetere l’operazione per altre 4 volte.

In una pentola con acqua bollente, non troppo salata, inserire i ravioli precedentemente ricavati e far cuocere per 2/3 minuti. Condire con olio EVO, guarnire con i pomodori e i limoni canditi e qualche fogliolina di basilico.

I vostri ravioli di branzino sono pronti da portare in tavola!

 

Foto credit: Riccardo Cavallari

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi