VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE
Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
PEDALARE AD ALTA QUOTA

Appenninica MTB Stage Race

Confermata la seconda edizione della gara evento su due ruote che celebra le eccellenze del territorio attraverso lo sport.

Non è bastata l’emergenza Covid-19 a frenare l’entusiasmo e la combattività di Milena Bettocchi e Beppe Salerno, organizzatori dell’Appenninica MTB Stage Race.

La seconda edizione della gara evento è stata confermata e si svolgerà nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza previste.

È infatti ufficialmente partito il conto alla rovescia per l’Appenninica MTB Stage Race che, dal 27 settembre al 3 ottobre, vedrà 150 partecipanti provenienti da tutto il mondo sfidarsi in 7 tappe tra le bellezze naturalistiche e storiche dell’Appennino.

Una gara individuale lungo il crinale appenninico tra Emilia Romagna e Toscana che nulla ha da invidiare alle più famose gare a tappe di ultra endurance come la Cape Epic o la Transalp.

In 7 giorni i ciclisti percorreranno 450 km, per un dislivello totale di 16.000 mt, partendo dalle montagne di Bologna fino ad arrivare alla Pianura Parmense.

La tappa inaugurale, infatti, si terrà a Porretta rinomata per la sua stazione termale e per l’importante kermesse dedicata al jazz ma anche per i meravigliosi boschi e per la ricca tradizione gastronomica.

Da qui, percorsi 65 km, i ciclisti arriveranno a Fanano, comune del modenese situato ai piedi del Monte Cimone che rappresenta il punto più alto toccato dalla corsa e che tra laghi e sentieri di montagna condurrà i partecipanti alla volta di Castelnuovo ne’ Monti.

Queen Stage della gara, ovvero tappa più difficile ed impegnativa ma anche più prestigiosa, la terza tappa metterà i ciclisti a dura prova con un percorso di 110 km che attraverserà 5 passi altamente suggestivi: Passo del Saltello, Passo di San Pellegrino, Passo delle Radici, Passo del Giovarello e Passo della Cisa.

Nella cornice del Lago Calamone, i partecipanti si sfideranno in un’entusiasmante alternanza di saliscendi e salutando il paesaggio montano si dirigeranno verso la pianura parmense.

Tra valli e fiumi, i ciclisti raggiungeranno Collecchio tappa conclusiva della gara in cui finalmente potranno indossare la medaglia da finisher.

L’Appenninica MTB Stage Race nasce con l’obiettivo di esaltare una delle catene montuose più belle ed adatte all’outdoor.

Un luogo che alla predisposizione naturale verso sport come il trekking, la mountain bike ed in inverno le ciaspolate, lo sci e lo snowboard unisce secoli di storia, dal Medioevo alla Resistenza, insieme ad una solida tradizione enogastronomica e ad uno spirito conviviale unico.

Non manca poi una grande attenzione verso l’aspetto ambientale che ha portato alla creazione di un protocollo specifico, “Appennino basso impatto”, con il quale i comuni partecipanti si sono impegnati a ridurre al minimo l’impatto ambientale lungo tutta la durata dell’evento.

Parmigiano Reggiano title sponsor dell’evento, oltre a fornire un contributo concreto con una donazione di 1 milione di euro alle strutture ospedaliere dei comuni coinvolti, rappresenta il prodotto chiave che unisce tutti i territori attraversati dalla gara e si lega perfettamente alla filosofia di questa manifestazione: la valorizzazione del territorio attraverso le sue eccellenze.

 

PANORAMICA DELLA GARA

Domenica 27 Settembre: Porretta Terme – Porretta Terme (45 km)

Dislivello: 1645 m

Lunedì 28 Settembre: Porretta Terme – Fanano (60 km)

Dislivello: 2650 m

Martedì 29 Settembre: Fanano – Fanano (50 km)

Dislivello: 2300 m.

Mercoledì 30 Settembre: Fanano – Castelnovo ne’ Monti (110 km)

Dislivello: 4300 m

Giovedì 1° ottobre: Castelnovo ne’ Monti – Castelnovo ne’ Monti (53 km)

Dislivello: 1900 m

Venerdì 2 Ottobre: Castelnovo ne’ Monti – Collecchio (94 km)

Dislivello: 2500 m

Sabato 3 Ottobre: Collecchio – Collecchio (35 km)

Dislivello: 650 m

 

Maggiori info sul sito ufficiale di Appenninica MTB Stage Race