La focaccia dolce di Bagno di Romagna - CibòSoGood! Magazine

VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE

Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
Gli Speciali DI CIBò. SO GOOD!

La focaccia dolce di Bagno di Romagna

Un dolce tipicamente pasquale, in corsa per diventare un nuovo Presidio Slow Food dell'Alto Savio.

focaccia dolce di Bagno di Romagna

La focaccia dolce di Bagno di Romagna è un dolce prevalentemente pasquale, legato alle tradizioni locali. Con una crosta croccante e sottile, e un interno soffice e spugnoso, la focaccia dolce si gusta ancor meglio il giorno successivo alla sua preparazione e conserva molto bene fino a 15 giorni.

 

INGREDIENTI PER 1 KG DI FOCACCIA
12 uova
500 g di zucchero
300 gr di farina
10 gr. di buccia di limone grattugiata

 

PROCEDIMENTO
Versare in una terrina i tuorli, sbatterli bene e unire lo zucchero. Amalgamare il tutto con un frullino, fino ad ottenere una crema. In una seconda terrina, montare a neve gli albumi, quindi incorporarli alla crema di tuorli e zucchero, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungere poco alla volta la farina e la buccia grattugiata del limone, continuando a girare. Ungere con poco burro una teglia, versare il composto e cuocere in forno a 160° per 1 ora e 20 minuti. Non aprire il forno per almeno un’ora. A cottura terminata, capovolgete la focaccia su un piatto. Questo dolce si conserva per circa 15 giorni.