VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE

Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
IL PAESE DELLE DELIZIE

La regina della Toscana: la Finocchiona

Mangiarne una fetta è come fare un viaggio nella Toscana più autentica e verace alla scoperta delle tradizioni contadine...

finocchiona toscana

La Finocchiona IGP è un tipico insaccato della tradizione salumiera toscana, legato a doppio filo alla sua terra: un prodotto che nasce nel Medioevo grazie all’ingegno dei contadini e alla loro conoscenza delle campagne e che ha attraversato i secoli per arrivare fin sulle nostre tavole.

Un salume di storica tradizione, conosciuto ed apprezzato già nel Quattrocento e ha uno stretto legame sia con la storia nobile di Firenze, sia con quella delle classi più povere.

In un tagliere di affettati misti, la Finocchiona IGP spicca tra gli altri per la sua unicità e per il suo gusto. Un carattere speciale, dato dell’ingrediente che regala il nome a questo insaccato: i semi e i fiori di finocchio, il cui uso iniziò nel Medioevo in sostituzione al pepe, allora assai costoso e raro.

La Finocchiona rispecchia il carattere dei toscani, la loro veracità e schiettezza che si fa apprezzare in ogni parte del mondo. Un salume sincero e vero, che piace proprio per la sua genuinità e che ha il sapore autentico della storia e della tradizione contadina.

Oggi, la Finocchiona IGP può essere prodotta solamente in Toscana seguendo il Disciplinare di produzione che ne regolamenta la produzione. Il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Protetta, ottenuto nel 2015, è il marchio di qualità che, più di ogni altro, tutela e garantisce ogni attore della filiera: dagli allevatori, ai produttori fino ad arrivare ai consumatori finali, e questo forte legame con la qualità lo si trova in ogni parola del Disciplinare di produzione.

Al suo interno sono definite le materie prime, la regolamentazione della ricetta di produzione, le procedure da seguire durante la lavorazione e il delicato e fondamentale periodo di stagionatura. Per essere definita Finocchiona IGP, ogni taglio e ogni confezione deve riportare, sia in Italia che all’estero, la dicitura ‘Finocchiona’ in caratteri chiari e indelebili, immediatamente seguita dalla scritta ‘Indicazione Geografica Protetta’ o dalla sigla I.G.P.