VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE

Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
FRA TRADIZIONE E CREATIVITÀ

Salsa di noci – Liguria

Una salsa fra le più classiche liguri, insieme al famosissimo pesto genovese, perfetta sulla pasta, sui ravioli o spalmata sul pane!

La salsa di noci ha origini molto antiche; già nell’antica Persia era diffuso il suo utilizzo e tuttora è presente nella cucina orientale e balcanica. Tracce dell’uso in cucina delle noci sono state rinvenute durante gli scavi di Ercolano, dove sono emersi resti risalenti al I secolo d.C. di frutti dalla forma
molto simile a quella delle noci attuali. Come da tradizione, ancora oggi si utilizza il mortaio di
ulivo per consentire ai gherigli di sprigionare al massimo il loro sapore e conferire alla salsa una
nota più calda.

Al momento dell’utilizzo non va riscaldata, ma semplicemente allungata con un po’ di acqua calda della pasta, mescolando e aggiungendo a piacimento burro e parmigiano.


INGREDIENTI PER 4 PORZIONI

500 g di noci
1/2 spicchio d’aglio
1 panino, la mollica bagnata nel latte
Maggiorana fresca tritata
200 g di “prescinseua” (tipico formaggio fresco del Levante genovese)
Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato
Olio EVO

PROCEDIMENTO
Pestare i gherigli scottati e, nei limiti del possibile, spellati, nel mortaio con la mollica bagnata nel latte e già strizzata. Quando il tutto è ben amalgamato e omogeneo, aggiungere l’aglio con poco sale e versare il composto in una terrina.
Lavorare con un mestolo di legno, incorporando la “prescinseua” e l’olio d’oliva; unire infine la maggiorana fresca tritata. Al momento di condire, si può aggiungere, a piacere, un po’ di burro a crudo e una spolverizzata di Parmigiano Reggiano.

Perfetto con pansotti, trofie, colzetti e un bicchiere di Vermentino della Riviera Ligure di Ponente, Cortese di Gavi o Pigato Ligure.

 

Se vuoi salvarti la versione pdf e crearti il tuo ricettario, clicca qui.