VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE

Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
FRA TRADIZIONE E CREATIVITÀ

SUGO ALLA CIPOLLA – EMILIA ROMAGNA

Intenso, verace, gustoso: il sugo alla cipolla, un classico in Emilia Romagna, sarà una grande scoperta in cucina della quale non fare più a meno!

Coltivata già dagli Egiziani ben 4000 anni fa, la cipolla è l’ingrediente protagonista di questo sugo, nel quale può esprimere tutto il suo aroma intenso e il suo gusto delicato. Non dimentichiamo che il famoso gastronomo francese Brillat-Savarin la definì “il tartufo del popolo”, mentre nell’antica Grecia era la base della dieta degli atleti per i giochi olimpici.

Un segreto per non piangere mentre le maneggiate? Tenetele immerse, durante la sbucciatura, in una bacinella piena di acqua, oppure in freezer per 10 minuti e, mentre le pulite, bagnate spesso il coltello!

 

INGREDIENTI PER 6 PORZIONI
3 cipolle di Medicina
1 cucchiaio di passata di pomodoro
½ bicchiere di olio EVO
Sale, pepe nero

 

PROCEDIMENTO
Sbucciare le cipolle, tagliarle a fette sottili e metterle a cuocere in una casseruola con olio a fuoco molto basso, affinché la cottura si compia dolcemente e le cipolle cuociano senza colorire troppo. Dopo circa 30 minuti, aggiungere la conserva di pomodoro, qualche cucchiaio d’acqua, sale, una macinata di pepe e lasciar cuocere per 10 minuti, sempre a calore debolissimo.

Perfetto con strichetti, tagliatelle, strozzapreti e un bicchiere di Sangiovese, Merlot o Barbera dei Colli Bolognese.