VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE

Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
PROTAGONISTI ALLA RIBALTA

Quando la conduzione familiare fa la differenza

Allevamenti bovini figli della fatica di quattro generazioni per produrre formaggi e yogurt di eccellenza che aderiscono al marchio “Gustosi per natura”.

cascina battura

Essere allevatori in Liguria non è mai stato semplice. La viabilità, l’orografia e la dispersione delle aziende sul territorio sono un ostacolo non da poco, ma questi elementi caratteristici della regione diventano per alcuni una sfida possibile. È quanto ci insegna Cascina Battura, una realtà a conduzione familiare da quattro generazioni che valorizza con l’enorme passione per il proprio lavoro il comune di Rossiglione, un piccolo paese sulle alture del ponente di Genova. Da sempre questo piccolo centro abitato vanta una discreta importanza nell’allevamento dei bovini, sia in termini di capi allevati, sia per quantitativi di latte prodotto.
Filiera corta per trasformazioni casearie di qualità, a chilometro zero: è questa la scelta di Lorenzo Pesce, presidente della Cooperativa degli allevatori della Valle Stura che, assieme alla sua famiglia, gestisce Cascina Battura, storica azienda agricola che, nel 2011, ha deciso di rinnovare le stalle, dalla copertura fotovoltaica alla mungitura.

Come è iniziata la produzione e quale filosofia sta alla base del suo lavoro?

La nostra azienda nello specifico, dal 1928, alleva vacche da latte di razza Bruna italiana, e con il passare degli anni, del ricambio generazionale e dell’aumento di meccanizzazione agricola ha aumentato esponenzialmente i capi arrivando ad allevarne 60, numero influente per la realtà ligure, considerata la conformazione orografica del territorio.

In cosa differisce la vostra produzione rispetto al passato?

La produzione di formaggi, quindi la sola trasformazione, nasce solo pochi anni fa, nel 2016, per ovviare al problema del latte: oltre ad essere mal retribuito (i costi di produzione rispetto ad un allevamento in pianura sono decisamente più alti), non c’erano aziende che lo ritirassero. La scelta quindi è stata fatta per dare del valore aggiunto ad una produzione di nicchia, ma di qualità.


Quali sono i vostri prodotti di punta? Vantano qualche riconoscimento?

I nostri prodotti aderiscono al marchio “Gustosi per natura”, creato dal Parco del Beigua (UNESCO Global Geopark) per promuovere le eccellenze agroalimentari realizzate nell’area del parco, dalla materia prima al prodotto finito, valorizzando la tipicità e la stagionalità.


Quindi, tra le vostre eccellenze, ci sono i formaggi, tutti prodotti nel rispetto della tradizione…

Sì, tutti i nostri formaggi sono prodotti con solo latte, sale, caglio e fermenti…e tanta passione! Ma abbiamo anche un’altra eccellenza: lo yogurt, la nostra punta di diamante, sia al naturale, sia con aggiunta di frutta. Quello naturale ha ricevuto anche il diploma di ottimo durante il concorso “Agriyogurt”, nell’ambito della fiera di Cremona. La scelta di questa produzione è stata dettata prevalentemente dalla voglia di inserirsi su un mercato con un prodotto che nessun’altra azienda della zona vantava.

Quali sono gli abbinamenti tradizionali e quelli più innovativi?

Gli abbinamenti più innovativi riguardano la scelta delle combinazioni di frutta che inseriamo nello yogurt, come ad esempio l’arancia e lo zenzero. I gusti più classici sono comunque abbinati a marmellate di frutta di qualità, ma anche qui si può trovare un pizzico d’innovazione: abbiamo scelto di progettare la confezione lasciando lo strato di marmellata al di sotto dello yogurt: in questo modo si può gustare al naturale, oppure lievemente miscelato, a seconda dei gusti.


Azienda agricola Cascina Battura
– Via Valle Gargassa, 108 – 16010 Rossiglione (GE)