VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL BEL PAESE

Perdersi tra le bellezze d’Italia, senza perdersi il meglio.
Destinazione Turistica Emilia.

Buon appetito nella Food Valley

Un anno di festival ed eventi enogastronomici

Con la barra di navigazione orientata nel cuore della Food Valley, il vero rischio è quello di perdersi tra le iniziative a sfondo enogastronomico che ogni anno si propongono di promuovere e valorizzare i sapori di un territorio che ha fatto del vino e del cibo in ogni sua forma tratti caratteristici di un DNA unico e inconfondibile.

Destinazione Turistica Emilia è la meta ideale di chi cerca un gusto autentico e un’esperienza al centro della tipicità nell’area compresa tra le province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. «Non è un caso – sottolinea la Presidente Natalia Maramotti – che Michelin abbia scelto proprio l’Emilia per presentare le proprie eccellenze. Se Reggio Emilia ha ospitato ad aprile la presentazione della nuova Travel & Food map del territorio di Destinazione Emilia, a novembre Piacenza sarà il teatro per il disvelamento della nuova edizione dello storico volume dedicato ai migliori ristoranti d’Italia. Parma, capitale della cultura nel 2020, tornerà invece protagonista dell’evento l’anno prossimo».

E ora che la bella stagione è arrivata, gli appuntamenti imperdibili si moltiplicano davvero, protraendosi poi fino ad autunno inoltrato e ben oltre.

L’estate entra nel vivo con Scarpazzone in forma a Carpineti (RE), manifestazione che il 13 e il 14 luglio celebra une delle eccellenze dell’Appennino Reggiano.

Sono invece le splendide mura medievali a custodire i segreti di Vigoleno in festa con l’Anolino (PC), che costituisce con la Festa del Tortello De.Co. di Vigolzone (PC) l’evento clou nel cuore della gastronomia piacentina della terza settimana di luglio.

Tra il 26 e il 28 luglio, il mese dà l’arrivederci all’anno prossimo con il Festival della città slow Felina di Castelnovo Monti (RE), appuntamento dedicato alla biodiversità e alla sostenibilità, con laboratori didattici, conferenze momenti di scambio tra produzioni agricole locali e altre città slow italiane.

Nemmeno il caldo e il clima vacanziero di agosto fermano la parata enogastronomica di Destinazione Turistica Emilia, che – dopo aver celebrato un’icona del territorio con la competizione tra caseifici e la mostra mercato di produzioni agricole locali della Tradizionale Fiera del Parmigiano Reggiano a Casina (RE) nei giorni tra il 2 e il 4 agosto – si sposta nell’ultimo weekend alla Fiera della Fortanina e della Spalla Cotta di San Secondo (PR) e conclude in bellezza a Carpaneto Piacentino (PC) dal 30 agosto al 2 settembre per unire i due mesi nel nome della pirotecnica Festa della Coppa Piacentina DOP.